Arte e tradizione

Sono talmente tante le manifestazioni a carattere religioso o popolare, a cavallo tra il sacro e il profano, come la Settimana Santa o la leggendaria Processione dei Misteri, che farne un elenco completo è pressoché impossibile.

Da Segesta a Mothia, da Erice a Trapani a Marsala, ogni singolo angolo della Sicilia Occidentale diventa un vero e proprio viaggio nella memoria e nella storia... una storia scritta da Elimi, Fenici, Greci, e poi ancora da Romani, Arabi e Normanni.
Ognuno di questi popoli ha contribuito a trasformare e arricchire questo lembo di Sicilia in un vero e proprio museo a cielo aperto.
Tantissimi sono i luoghi simbolo di questa storia millenaria: templi, teatri a cielo aperto sul mare, borghi medievali, castelli, monumenti rinascimentali e reperti archeologici.

Questa terra profondamente legata al mare, che racconta di tradizioni e attività fatte di sudore, vento, sole e sale.
In Sicilia Occidentale cultura, tradizione, religiosità e arte diventano un viaggio avventuroso, un itinerario lungo il tempo e nella memoria dove l’arte si fonde con la tradizione e si ritrovano antichi riti e usanze millenarie.
Distretto Turistico Sicilia Occidentale, terra di fascino ed mozioni.

Resti di un'antica tonnara,inattiva dalla fine dell'Ottocento, è stata un delle più importanti e pescose della costa trapanese.
08/12/2017 - 07/01/2018
EricèNatale - Il Borgo dei Presepi Calendario degli eventi in programma a Erice durante la stagione natalizia 2017/2018: 8, 9, 10 dicembre: ZAMPOGNE...
Luoghi del tour: Parco archeologico di Segesta (visita guidata tempio) Erice centro storico (visita guidata ) Scuola di pasticceria ad Erice Seconda opzione: cena presso “baglio” tipico QUESTO...
Artistico culturale
04/01 - 31/01/2017
E’ in programma il prossimo 11 gennaio l’audizione dell’Unione dei Comuni Elimo Ericini (UCEE) per il conferimento del titolo a Capitale Italiana...
Sulle due alture di San Marco e Santa Teresa, separate da una sella pianeggiante, dovevano concentrarsi le principali funzioni politiche, pubbliche e sacre dell’insediamento d’epoca punica e romana...
Nella Cala Bukutu, una baia dallo splendido mare, secondo la leggenda, approdò una nave francese, scampata al naufragio con il prezioso carico del quadro della “Madonna di Custonaci”, ora venerato...

Pagine